Doctor GDoctor-G

Doctor G è il titolo di una graphic novel nata dall’idea di comunicare concetti complessi che riguardano la salute in modo semplice e piacevole, attraverso una storia a fumetti.

Doctor G  è il personaggio principale della storia. Ecco come egli stesso si presenta all’inizio del libro:

Il mio nome è Eric Gard.

Sono un Professore di Statistica che insegna all’Università e collabora a tempo perso con la polizia di Berlino a risolvere casi giudiziari.

Il presidente americano Benjamin Franklin diceva: “A questo mondo non c’è niente di certo, tranne la morte e le tasse”. Sottoscrivo in pieno.

Ogni giorno siamo bombardati da dati e informazioni che prendiamo come verità assolute ma che stentiamo a capire e spesso, sulla base di queste, dobbiamo fare scelte che implicano un certo grado di incertezza e di rischio: “Dovrei assumere un farmaco per abbassare il colesterolo?”; “Ho 35 anni e sono incinta: dovrei sottopormi ad uno screening prenatale?“; “Domani c’è il 30% di probabilità che piova, prendo la bicicletta o vado in autobus?”; “Sei accusato di omicidio e contro di te c’è un solo indizio: il tuo DNA collima con quello trovato sul corpo della vittima. Sei sicuramente tu il colpevole?”.

Nella nostra vita e nel linguaggio comune, parole come percentuali, frequenze, probabilità, rapporto rischio/beneficio ricorrono molto spesso. Si tratta di concetti fondamentali per prendere decisioni autonome e razionali, pari alla conoscenza della lingua o della matematica elementare. Eppure, non esiste una cultura statistica diffusa, nemmeno nella pratica di specialisti quali medici, giornalisti, avvocati e così via.

Su questo taccuino ho appuntato le mie intuizioni e le mie considerazioni raccolte durante il mio lavoro di insegnante e di consulente per la polizia per mostrarti con esempi concreti come i numeri possano essere ingannevoli.

Il taccuino di cui parla Doctor G è ovviamente la nostra graphic novel.

Se sei interessato ad acquistarla, clicca qui:

Negozio